Qual’è il colore della tua facoltà universitaria?

Ogni facoltà ha i suoi colori. E quanto si avvicina il momento della laurea bisogna tenerne in considerazione. Perché? Perché il riferimento al colore della facoltà verrà utilizzato per le partecipazioni, per i fiocchi delle corone di alloro, per il papiro di laurea, per qualche dettaglio nell’abbigliamento.

In un momento così importante della vita universitaria, la scaramanzia gioca un ruolo fondamentale. E dunque meglio non sbagliare.

Ma qual è il colore della tua facoltà? Se non lo sai, ecco una lista che può aiutarti, in ordine alfabetico.

FACOLTA’COLORE
Agraria Verde scuro
Architettura e Ingegneria Nero
Economia Giallo (Grigio a Torino e Genova)
Farmacia Rosso granata
Giurisprudenza Blu
Lettere e FilosofiaBianco
Lingue Amaranto
Medicina e chirurgiaRosso
Psicologia Grigio
Scienze della ComunicazioneVinaccia
Scienze della FormazioneRosa
Scienze matematiche, fisiche, naturaliVerde
Scienze politiche Lilla (Blu a Bologna)
Sociologia Arancione
Veterinaria Viola

Nonostante questi siano i colori più diffusi, non esiste una regola uguale per tutti: qualche ateneo potrebbe presentare delle variazioni.

Inoltre, devi sapere, che il colore simbolo per eccellenza di ogni laureato è il rosso, a prescindere dalla facoltà frequentata. Anche questa tradizione deriva dal mondo degli antichi romani: il rosso era il colore della toga indossata dalle più alte cariche politiche, giudiziarie e dai poeti.

Ad oggi, nonostante il suo valore storico-simbolico, il rosso viene messo da parte per preferire altri colori in base alla facoltà universitaria scelta.

In conclusione, possiamo dire che ogni facoltà ha il suo colore ed è bene tenerne in considerazione anche nella creazione del papiro di laurea. A tal proposito, ricordatevi di utilizzare i colori anche nel programma di impaginazione del papiro online.

tavola colori testo
tavola colori testo