Papiro: testo, rime e ringraziamenti

Ringraziamenti di laurea, testo del papiro, esempi di frasi in rima, frasi divertenti.
Codice: si7uIfAGZNO



Università del Sacro Cuore di Verona

Scuola Provinciale Superiore di Sanita' "Claudiana"

INFERMIERISTICA

è dottoressa in



LE ORIGINI
Chi ti portò in grembo fu la "dolce" Annalisa
che sperava in una bimba gioiosa e dalle splendide risa.
Ma con abbondanti 4,280 kili
arrivasti tu con i tuoi pianti ostili.
le tette poi sempre ti sono piaciute
forse sapevi che non le avresti mai avute?!
invece i capelli proprio non ti piaceva lavare
e sfoggiavi unti rasta dopo lunghe giornate al mare.
Già da bambina avevi fame di conquista e di gloria,
nel coro Doremix è iniziata questa storia,
dove a squarciagola hai allenato il tuo ululato
che Poldo fin da subito non ha apprezzato.
E poi in colonia con la madonna di lato
seraficamente “Dio caro” hai esclamato!
Subito la ramanzina di Don Gigi
ma tu te la sei cavata con i tuoi soliti prestigi.
Anche la scuola è stata tutta una sfida,
pensa a quando la profe di tedesco tra le sue grida,
pensavi ti dicesse tu fossi handicappata,
con il dito erto al cielo ti sei ribellata.
Ma non solo in classe un genio incompreso,
pur la Francesca pan per focaccia ti ha reso,
aveva origliato con l’orecchio teso
volendole far credere di aver frainteso
sonno non avete più preso.
Con Shahzeb hai vissuto anche altre avventure
e alla conquista di Roma siete andati senza paure.
Tra le numerose conquiste
Morena è nella categoria “mai viste”.
La tua grande tesora! era arrivata,
peccato fosse una “merda mal cagata”.
La regina di Montpellier volevi divenire
e dopo la maturità per 6 mesi sei voluta partire.
Ma la nuova cultura ti ha cosi spaventata
che in soli due mesi la tonsilla si è gonfiata.
Da poco tornata in terra natia
hai tentato la carriera nella polizia,
quando a casa di Giada sei stata invitata
e a sua mamma hai negato l’entrata.
Alla fine non sei diventata una grande vigilessa,
ti sei fatta fregare ben due bici come una fessa.
Prosecco e animali hai sempre saputo amare,
ma uno con l’altro non sai proprio far collimare.
Ogni sera che torni a cassa in pompetta
mangi Kebab e panini con la porchetta.
In Val Gardena non era l’unico episodio,
anche a Jesolo ti sei dimostrata una carnivora da podio.
Tra gli animali la Claire è la tua preferita
seppur la macchina di cacca ti ha riempita.
cosi hai sacrificato la tua borraccia
per togliere la puzza di quella merdaccia.




Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit,
sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua test minim veniam.
Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco
laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit
in voluptate velit esse cillum. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse
cillum Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum.




GLI AMORI



Ma ora che l’abbiamo per bere sbeffeggiata
concedici anche qualche ruffianata!
Ora ubriaca dopo un litro di prosecco la vediamo
e di questo dottoressa non sappiam più se ci fidiamo
vestita bene è proprio una gnocca
Stefy er mejo

Nonostante tutto ti vogliamo bene
ma cara “dottoressa” ora offri da bere.







GLI AMORI
È arrivato il momento di parlare d’amore
e di tutti quelli che
ti hanno fatto battere il cuore (o anche no!)
Di certo il primo amore non si scorda mai,
ma quella felpa prestata mai più rivedrai!
Il secondo ti ha viziata come una regina
e tu gli hai consumato galloni di benzina!
Per non parlare di quando l’hai mollato
e in baita per un altro al volo l’hai cambiato!
Poiché di grattini coi piedi
e delle scorregge avevi nostalgia
dopo c’è stato quello
che le mollava nei momenti di intima magia.
È cosi che inizia e finisce il capitolo tre
perché anche questo ragazzino imberbe
non faceva per te!
Lo Sturm und Drang da qui ebbe inizio,
la vita da single e la tua libertà divennero un vizio!
Da due principi azzurri
fin dalla giovinezza ti sei fatta ingannare
ma una volta grande non li hai più voluti guardare!
Grandi incontri anche all’università
dove non sei riuscita a dimostrare
le tue GRANDI qualità!
Ti sei allora data alla pallavolo
ma correndo giù per le scale
il bus hai dovuto prendere al volo.
Poi accanto ad una star hai visto il tuo futuro,
il pacco né tu né lui avete mai visto, dite “lo giuro”.
Ma subito di un altro ti sei infatuata
e con la tua amica ti sei confidata.
Più tardi in discoteca ti saresti tagliata le vene
quando l’altra ti ha detto “Ma balla così bene!”.
Poi è arrivato un vero cavaliere
che è riuscito a metterti a sedere.
L’uomo perfetto pieno di virtù
che per le tue pressioni non si lasciava andare più.
A Jesolo tutto ebbe fine e inizio
l’Arianna perde il pelo, ma non il vizio!
Il biondo sul moro ha trionfato
e un grande amore è sbocciato.
Finalmente oggi che sei una donna matura,
hai fatto la tua scelta e l’amore perdura.

GLI STUDI
In claudiana ti abbiamo conosciuta
e da quel giorno ti abbiamo cresciuta.
Fra mille ore di lezione e il tuo aspetto disgustoso,
ci siamo beccati caschetto di doppie punte,
pezzi di unghie e moccolo schifoso.
A lezione non hai mai dato troppa attenzione,
ti ricordi mentre leggevi quanta confusione?
Tutti agitati e cacciati dalla classe,
tu a nascondere il libro come se il docente ti guardasse..
Le uniche cose che in realtà creavano danni,
erano il tuo culo gigante
e le cover più brutte degli ultimi 10 anni.
Sempre con ansia e domande ci assalivi,
Perchè non provi con dei sedativi?
A quiz duello ogni volta perdevi,
E i tuoi soldi tanto amati andar via vedevi.
Di Arianna ce né una sola,
ma se non ti possono avere la sosia consola.













110 e lode!

Cara Arianna,
i tuoi amici hanno sudato per questo papiro,
ma ne è valsa la pena per prenderti in giro.
Udite! Udite! cari amici e conoscenti,
le ilarità che condividiamo in questi momenti!
E se qualcuno intravede un po’ di cattiveria,
consideri queste rime come una cosa non troppo seria.
In realtà il nostro affetto è qui dimostrato,
sotto forma di scherzo, talvolta un po’ esagerato.

Ma ora che l’abbiamo per bere sbeffeggiata
concedici anche qualche ruffianata!
Ora ubriaca dopo un litro di prosecco la vediamo
e di questo dottoressa non sappiam più se ci fidiamo.
Vestita bene è proprio una gnocca
Stefy er mejo attento che qualcuno la tocca
Nonostante tutto ti vogliamo bene
ma cara “dottoressa” ora offri da bere.



Ma ora che l’abbiamo per bene sbeffeggiata
concedici anche qualche ruffianata!
Ora ubriaca dopo un litro di prosecco la vediamo
e di questo dottoressa non sappiam più se ci fidiamo.
Vestita bene è proprio una gnocca
Stefy er mejo attento che qualcuno la tocca.
Nonostante tutto ti vogliamo bene
ma cara “dottoressa” ora offri da bere.

NE SONO ORGOGLIOSI

Annalisa, Rossana e Luca

RINGRAZIAMENTI

NON GLIENE POTEVA FREGAR DI MENO MA NE APPROFITTANO PER SCROCCARE