Testo e rime del Papiro di Laurea

Tags: ringraziamenti papiro di laurea, esempi di testo, spunti frasi per papiro, frasi divertenti



E' DOTTORESSA IN













Una bella mattinata di aprile sei arrivata
Per la gioia di mamma e papà che 9 mesi ti avevano aspettata
E così per il compleanno del papà il regalo
La mamma si è alla grande procurato.
L'unica a non essere felice era tua sorella Irene
Che molto scocciata iniziò a procurarti delle pene:
Con un bel morso appena tornata a casa ti ha accolta,
Era lei la principessa, nel caso non te ne fossi accorta.
Ma pian piano avete cominciato a convivere allegramente
Anche se non proprio pacificamente;
Quella volta in viso con un graffio l'hai sfigurata,
Alla materna lei raccontava di quanto monella fossi stata.

Passare il pomeriggio dai nonni era una vera gioia
E sicuramente non c'era un minuto di noia:
A briscola giocavamo col nonno che imbrogliava,
Mentre la nonna i suoi proverbiali biscotti cucinava.
Infatti da piccola per le diete non avevi la fissazione,
Ecco perché hai pensato di provare qualcosa di nuovo per colazione:
Un bel giorno al mare delle costicine nella spazzatura hai trovato
E senza nessun timore hai provato
Il cibo da qualcun altro già mangiucchiato.
Sappiamo che a pensarci ti sta venendo da vomitare,
Ma poteva andarti peggio se il lardo ci fosse stato da leccare!
Non contenta il detersivo hai assaggiato
E un altro gusto innovativo hai assaporato.
Ma la tetta di mamma non reggeva confronti: litri di latte hai ingurgitato
E fino a tre anni e mezzo da lei hai ciucciato.

Dispettosa da piccina sei spesso stata
come quando ai capelli della bambola di tua sorella hai dato una bella tagliata
Ma con l'arrivo di un nuovo fratellino
E' emerso il tuo vero caratterino:
Ore ed ore seduto alla lavagnetta lo obbligavi
E a far di calcolo gli insegnavi;
Per non parlare delle cornicette nei suoi quadernetti
O dell'invenzione di fantasiosi lavoretti.

Per quanto riguarda l'attività sportiva,
ora raccontiamo l'inizio di carriera della nostra diva.
Da piccole la mamma a fare nuoto ci obbligava
E ogni sabato dopo scuola in piscina ci portava.
Ginnastica artistica hai provato a fare,
Ma poi il basket hai cominciato ad amare.
Per un periodo la stella della squadra di pallamano sei diventata,
Anche se tra i "passi" da fare nei due sport ti sei un po' incasinata
Grazie ai tornei della pallacanestro in tutta Italia hai viaggiato
Ma al di fuori delle palestre non molto hai visitato.

Hai avuto la fortuna di all'estero andare
Dove hai fatto delle scoperte che dobbiamo raccontare:
A Vienna hai capito che i barboni non puoi soffrire
Basta la loro vista o quella dei drogati per farti atterrire
Le vacanze studio sarebbero perfette da ricordare
Se più valigie per i tuoi innumerevoli vestiti avessi potuto portare.
Il tuo carattere posato sempre ti ha fatto un po' vergognare
Ma molti balletti nel corso delle serate in discoteca sono da ricordare.
Tante hit a squarciagola hai cantato, facendoci scoprire un'altra tua qualità:
La tua stupefacente ed incredibile creatività.
Che fosse inglese o italiano non ti è mai importato
Perché molti testi liberamente hai modificato.
Poi la tua fase da sbarbina è cominciata
E sempre volevi essere fotografata.
Ora la moda della bocca a culo di gallina è passata fortunatamente,
Ma ti piace ancora metterti in posa tutta bella sorridente.
Però visto che oggi i tuoi difetti dobbiamo svelare
Le tue scenate da isterica non possiamo dimenticare
(fai la mossa del "Ma basta!")
La tua fissazione per i germi è celebre in tutti i cantoni
E per questo a volte ci fracassi i cogli…
Ogni volta che prendevi l'autobus buttavi tutto in lavatrice
Quanto ha dovuto sopportare la tua genitrice!
Ora invece le rubi tutti i vestiti dall'armadio
Perché ogni volta che devi uscire è un calvario:
Mille volte cambi l'outfit e ti guardi allo specchio
Per poi lasciare tutto in disordine sopra il letto.
Famoso è anche il tuo ritardo che in ore è calcolato,
Ma poi arrivi fighissima, sorridi e ti è subito perdonato.
Un po' di pietà di te (per ora) abbiamo
E per questo traguardo raggiunto ci congratuliamo.
Sei l'esempio vivente che volere è potere
La tua famiglia è fiera di te e ti vuole un mondo di bene!!!!




SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE

Anita e Micol, quando sei entrata al Pigafetta,
Non avrebbero mai pensato che potessi essere l'amica perfetta.
Ma che stiamo a dire?
La tua malattia dei germi subito si è fatta sentire
E noi non ti potevamo più soffrire!!
Ogni giorno tra amuchina, salviette e saponette,
Quasi ti pulivi anche le tette!
Di avventure e giornate quante ce ne sarebbero da raccontare,
Speriamo solo di non farti imbarazzare…
Con Bellon, Peruzzi e Santi,
Nessuna sa quanti canti!
Micol sempre svestita,
Anche solo per chiedere una matita.
Tu sempre diligente,
Ma con una barzelletta sempre presente!
(Raccontane una BELLA!)
Anita che provava a distrarti,
Ma tra scuola e basket avevi poco tempo per svagarti.
A Capodanno però spesso avevi libera uscita,
Infatti nel 2014 hai finalmente sfogato questa fatica!
Così alla bottiglia ti sei attaccata,
E a letto "perché avevi freddo" hai passato la serata.
Lo stesso non si può dire
Di quando a Cannes hai fatto la trasgressiva per uscire.
Tutti quanti erano a letto sotto il cuscino,
Ma tu, Anita e Micol dovevate festeggiare S. Valentino.
La serata sembrava promettere bene: champagne e due americani,
Solo che purtroppo non erano dei bei fagiani.
E proprio mentre tu facevi il tuo sguardo ammaliatore,
Ecco che passa davanti a noi il professore.
Le tue doti d'attrice non sono mai state delle migliori,
Ma ciò nonostante tutte le lingue che sapevi hai tirato fuori.
Tu e Micol di essere straniere avete finto
E così la serata abbiamo vinto!
Una padrona di casa un po' scema vi siete trovate,
E in alcuni incidenti siete incappate.
Infatti alla partenza un'altra sorpresa vi aspettava:
in macchina con molta calma lei andava
E quasi perdevamo il pullman che a casa tornava!
Questo però non ti ha fermata,
E anche a Valencia sei andata.
In un'altra casa di matti ci siamo ritrovate,
Saremo noi ad essere così sfortunate?
Amparo e José sembravano gli unici nomi conosciuti
E da mangiare ci davano solo rifiuti!
Tra scuola e gite le giornate passavamo,
Ma la sera a uscire proprio non riuscivamo.
Perciò un'altra gita volevi fare,
Ma a Barcellona non ti hanno lasciata andare.
Come al solito il basket ti impegnava troppo,
Ma anche i prof sono stati un intoppo.

Con il tuo aspetto sei sempre stata fissata,
Tanto che ad un concorso Pantene ti sei candidata!
Ma chi volevi ingannare? Il tuo capello fa rigurgiare!
Per non parlare della tua mania per gli occhiali da sole,
E' per vedere oltre l'ombrellone un bel ragazzone?
Fino a Cagliari sei dovuta andare,
Per trovare l'amore al mare!
Il nome di un principe doveva proprio avere,
Perché finalmente tu abbattessi del cuore le tue barriere!
Viaggi, belle giornate e qualche passeggiatina,
L'amore ti ha fatta diventare proprio cretina!
Questo però non ti ha fermata
E finalmente al giorno della laurea sei approdata!
Siamo orgogliose di quello che hai saputo dimostrare,
E che con tenacia non hai mai voluto mollare,
Ma ora è arrivato il momento di mandarti a cagare!!


Lo sport ti ha regalato amicizie destinate a durare
Ed ora a Silvia la parola vogliamo dare.
Cara Eu, finalmente è arrivato
Questo momento tanto sperato:
Sei entrata nel club delle laureate
E finalmente può iniziare la tua estate.
Alla mente vorrei richiamare
Tanti bei momenti e le serate al mare,
Anche se non tutte sono finite molto bene,
Mi tornano in mente certe scene!!
Passano 5 minuti dal conoscere due camerieri
Ad essere scortate a casa dai Carabinieri!!
Altri momenti sono da ricordare
Come le risate in pullmino
Quando alle partite bisognava andare;
Le finali nazionali in camera assieme,
Oppure la tua malattia per l'igiene:
Nessuno mai dalla tua borraccia poteva bere
E guai se dalla panchina la si faceva cadere!
Cara Eu ti auguro di ogni tuo desiderio realizzare
Ed avere tanti bei momenti da festeggiare.
E quando in Sardegna tornerai da laureata,
Ricordati che qui hai tante persone
che aspettano una tua telefonata,
Perché le vere amicizie continuano a durare
Anche se qualche km prova a farle spezzare.

Altre compagne di squadra vogliamo citare,
Con cui un bel quartetto hai voluto formare.
Con Giuditta le veline di Pantene sognavate di diventare,
La mora e la bionda, fino a Trieste siete volute andare!
Servizi fotografici di qualità,
Eppure i ve gà scartà!
Con Tay ed Irene ancora vi trovate
E sempre vi fate mille risate.
Perché l'amicizia è come il tiro da tre sulla sirena
Che ti fa scoppiare il cuore dalla felicità più vera


Ed ora la parola va alle sorelle Gattone,
Le amiche conosciute a Bibione,
Quelle che fai aspettare per ore
Sotto il tuo balcone.
Per ogni outfit cambiato
C'è una serata al Kocò affollato.
Con Albi che fa da scorta alle signore
Così fa sempre un bel figurone.
Una volta ci si trovava in gelateria
Ma poi crescendo un'oretta in disco e via.
Prima il nostro regno era il risciò,
Ma poi siam diventati i capi del Kocò.
Ricordiamo la festa in spiaggia
Che tu e Magda avete organizzato,
Per non palare del super bottino incassato.
E se in serie A2 sei la campionessa,
Alla sala giochi di Bibione sei la principessa.
Ogni anno un nuovo record registrato
E qualche bambino di 7 anni umiliato.
Sei la regina delle strategie,
Di cui la metà si rivelano follie.
Facendo al faro un servizio fotografico,
Di certo avrai ottenuto un risultato magico:
Un sacco di likes avrai guadagnato
Senza neanche una tetta aver mostrato.
Parlando seriamente:
Sappiamo che ti piace fare la deficiente;
Per questo il nostro cuore hai conquistato
In questi anni che ci hai dedicato.
Non basteranno mai le imprecazioni contro i km
Che ci tengono distante
Per farti capire quanto per le sorelle Gattone sei importante.

Ma non credere che sia finita qua,
Perché per te c'è un'ultima novità:
Anche Carlo Alberto con le sue rime vuole contribuire,
Nonostante solo da poco il papiro abbia potuto scoprire.
Ogni qual volta si presenta l'occasione,
Vuoi sempre fare un figurone:
Dal tuo ragazzo la foto pretendi
Ma o "è sfuocata" o "è dal basso", ti lamenti.
Insieme avete scoperto il sardo mare,
Ma la gita a Chia bisogna assolutamente narrare:
Carlo Alberto un giro in moto d'acqua voleva fare,
Ma siete finiti in canoa in procinto di annegare.

Non contenta, la gita di quinta hai voluto recuperare
E a Barcellona dal tuo amore ti sei fatta portare.
Nella capitale catalana ogni mattina
Facevi colazione con muffin e caffeina.
Un bel giorno da una vetrina ti sei fatta ingannare
E un desayuno di merda ti sei dovuta mangiare.
Per fortuna c'eri tu a fare da interprete con lo spagnolo
E così vi siete trovati con dei turisti russi sopra un molo.
Ma con una risata e un sorriso Barcellona avete girato,
Così la gita di quinta hai ammortizzato.
Diciamoci la verità: questo ragazzo ha così tanta pazienza
Che non potresti più vivere senza.
Lui non lo dice, ma noi vogliamo farti vergognare,
E ora davanti a tutti un bacio gli devi dare.

- Ma secondo te ho mangiato tanto?
- Sono ingrassata?
- Oddio un drogato!
- Ma bastaaa!!
- Me ne dai un pezzo?
- Posso assaggiare?

FRASI CELEBRI

RINGRAZIAMENTI

Si ringraziano la mamma e il papà, che quella volta si sono davvero impegnati e hanno ottenuto grandi risultati.
I nonni per essere sempre stati così meravigliosi.
Irene ed Ettore, tuoi ph ufficiali prima di essere soppiantati da Carlo Alberto.
Le tue amiche di sempre, conosciute al Piga o in palestra. Gli amici di Bibione Beach.
I tuoi mille outfit che dettano la moda.
I tuoi ritardi che ci fanno imprecare.
Il basket che ti ha portato in Sardegna e ti ha fatto conoscere l'amore.

2 LUGLIO 2019

Università degli studi di Padova













Ritorna alla lista dei papiri

Programma per impaginare il papiro


Papiro di laurea con 22 paragrafi di testo