Papiro: testo, rime e ringraziamenti

Ringraziamenti di laurea, testo del papiro, esempi di frasi in rima, frasi divertenti.
Codice: 984570095



Siamo pronti per creare il tuo papiro di laurea online

Welcome to Papirata!

Università degli Studi di Padova

Per aggiungere del TESTO è sufficiente
cliccare sul bottone "Casella di testo"
e modificare il testo direttamente inline

OPPURE

Scrivi il testo direttamente
all'interno dell'area di testo
e premi il bottone "Aggiungi"

Per aggiungere una FOTO
è ancora più semplice..
basta cliccare su "Immagine"
e selezionare un file direttamente
dal tuo archivio locale.

Cosa sono i GADGETS?



L'anteprima del papiro!

Cliccando su "Anteprima" è possibile visualizzare
una miniatura del papiro di laurea

Download del papiro!

Salva le impostazioni del papiro

Il salvataggio del papiro via email ti permette di memorizzare
le modifiche apportate a un documento in modo da renderle
disponibili per gli utilizzi successivi.

Inserisci l'email e invia il papiro di laurea via mail
pronto da stampare in alta risoluzione!

Nuovo
testo



Facoltà di Psicologia
30/09/15
ERIKA CHECA PICCOTTI
SI E'
LAUREATA!

Erika Keka Piccotti

SI E' LAUREATA

C'era una volta un Ned
che chiese a Gesù:
"Come posso essere felice
quaggiù?". (BEVI)
Rispose il buon Signore:
"Ned (BEVI) dai sfogo al tuo amore!"
Ned attonito rispose:
"Signore (BEVI)
quindi cosa devo fare?"
"Ned(BEVI) comincia a fornicare!".
9 lune dopo nacque un frugoletto(BEVI)
Eri tu Erika il dono benedetto(BEVI).
In chiesa (BEVI X2)sei cresciuta
e uno scout sei divenuta!
Quante belle e giovani emozioni
e con Cattaneo quanti limoni!
Improvvisa la pomiciata(BEVI)
ma mai quanto la cagata
(galeotta fu la merda e chi la fece) SPIEGA
Nella chiesa(BEVI X2) quanti amici hai incontrato
e quanti bei momenti hai passato.
Ed ecco la svolta(BEVI)
della vita, della serata!
Il tuo cuore ballerino
ecco cambia damerino.
Bello, foVte, diveVtente(BEVI)
non faremo il suo nome
ma che fetente!
ça bella Erika ha innamorato
e il suo cuore ormai è spezzato.
Ma donna Erika(BEVI)
ormai sicura
non si lascia abbattere dalla fregatura.
Lascia indietro pesi morti
e vuol risollevare le sue sorti.
La maturità è ancora da affrontare(BEVI)
e quante belle sbornie ancora da caricare.
Tra tutte ce n'è una
di una notte d'avventura:
tutto rosa intorno a noi
vino, musica e tu con lui(BEVI).
Derubata e ammaliata
all'improvviso la chiamata:
"Checa do cazzo sei?"
"Sulla spiaggia"dice lei.
Cerca cerca la bacheca(BEVI)
sarà forse in discocheca?
Alla fine ti abbiam trovata
e sul treno riportata.
Con tanta speranza sei partita da Gubbio
ma di essere ammessa avevi qualche dubbio.
Una matricola dell'Unipd sei diventata(BEVI)
ma di certo non ti aspettavi sta mazzata:
il corso di teledidattica avevi beccato(BEVI)
ma il contratti d'affitto avevi firmato.
Nonostante ciò non ti sei scoraggiata
e hai smesso di grattarti la patata.
Metodicamente giorno e notte hai studiato
e finalmente qualche risultato è arrivato.
Hai superato gli esami brillantemente(BEVI)
ma ben altre cose avevi in mente:
aspettavi con ansia che l'esame finisse
e che la compagnia per lo spritz si riunisse(BEVI)
Dalla Marti ci riunivamo per far finta di studiare
ma finivamo sempre a mangiare e cazzeggiare:
"Lancia la tua sfera pokè(BEVI)
Charmender tocca a te!"
Del tuo metodo di studio bisogna parlare(BEVI)
perchè ammettilo...fa un po' cagare!
Ti diverti a sottolineare con mille colori(BEVI)
ma gli occhi altrui son dolori.
Il primo anno da Castelli sei rimasta folgorata
che col suo fascino t'ha ammaliata...




...al punto che l'hai scelto come relatore(BEVI)
ma alla fine si è rivelato un vero
coglio...ops, intenditore!
Alla discussione non ti ha di striscio nemmeno cagata
però finalmente te ne sei liberata (BEVI X2).
Ma anche se a Padova ti sei trasferita(BEVI)
la voglia di far festa non è svanita.
Veneto patria della vigna
ti ha accolto come una figlia.
Tra tanta filosofia
E litri e litri di sangria(BEVI)
hai trovato nuovi amici
perdendo però la tua eugubina bici.
Vizio e Factory t'han forgiato(BEVI)
rendendo l'acchiappo assicurato.
E perchè non elencare questi giovani che senza tante lagne
t'invitano al mattino a mangiare le lasagne?(BEVI E SPIEGA)
E venne Pietro(o Giovanni?o Matteo?)
Ma cossa xè na festa o ea sagra del oseo?
E poi ci fu "Porcahontas cosa fa stasera?"
"Ciò terùn, prima offrimi un rum e pera!"(BEVI)
Poi a Venezia hai fatto la doppietta:
prima l'uomo con la bombetta
poi un uomo dal volto imberbe ti disse:
(TONO SEBA)"Lo sai che mio padre faceva il filetto al pepe verde?"


Ma all'agricoltore preferisci il dottore(BEVI)
e con quel fisico da adone
non vuoi tirargli un limone?
Con quel ragazzo di filosofia sei stata canaglia(BEVI)
ma dopo poco hai fatto il salto della quaglia.
Entriamo adesso nel vivo dell'azione
parliamo del tuo pasto preferito
la colazione!
Sei sempre stata schizzinosa
ma del latte caldo ne hai parlato a iosa(BEVI E SPIEGA)
E quando fai serata bevi tanti intrugli(BEVI)
così ogni tanto ti ritroviamo in mezzo ai cespugli.
Per fortuna non eri sola in questa avventura(BEVI)
ma avevi un'amica che cucinava da paura:
tra surgelati, muffe e cibi bruciati
passavano le giornate e i weekend padovani.
Compleanni, festini e lunghe cene
non sia mai che di alcol non fossero piene(BEVI)
E con quei reggiseno che stendevi così bene
sembrava che Gubbio fosse la città delle pere(BEVI)
Ma in questi anni la tua coinquilina t'ha aiutata
a divenire una madre e moglie adorata(BEVI)
Tra pulire, cucire e strofinare
Ned non ci metterà molto a farti maritare.
Ma se pensi che lei fosse esagerata
perchè non sapeva che bisognava pulire la vetrata(BEVI)
mettiti nei suoi panni...


...quando vedeva Baldino con gli stendardi
e sentiva le tue lamentele sui pochi latti caldi.
E da Via de Vescovado sei arrivata(BEVI)
Forcellini:"Che figata!".
Quasi belli i primi giorni
senza blatte e formiche nei dintorni!
Ma almeno una soddisfazione c'era:
la cena pronta(BEVI)
ma prima la preghiera!
E da piccola ingenua ci sei cascata
ma mica c'era davvero
una videocamera appostata(BEVI E SPIEGA)
La cucina da dimenticare
che non era affatto facile cucinare(BEVI)
allora venerdì grasso all'Old Wild West
altro che Dakota e Navajo Burgers
Mozzarelline are the best!(BEVI)
Poi i giorni son migliorati e con la macchina
ai più bei concerti siamo andati:
un kebab con Cecco&Cipo e poi l'Orso
che non era proprio il nostro tipo(BEVI PER DIMENTICARE)
Tu che Gubbio ci hai fatto amare
con neve e grande albero di Natale:
città facile da amare (BEVI)
Fra Don Matteo, Sant'Ubaldo e
l'Osteria dei Re l'interesse è nato
ma ammettilo, con i ceri in streaming
hai un po' esagerato (BEVI)
Col tuo fare da cerbiatto spensierato
il nostro anno hai migliorato
e con la crescia ci hai salvato
dal digiuno assicurato(BEVI)
Anche se Padova ti ha portata via(BEVI)
è sempre con noi la tua allegria(BEVI)
Quant'è forte la tua risata(BEVI)
ma dall'otorino faccela na capata!
O con ti ricordi quante
ne hai combinate?
Come quando confondevi grosse ruttate
per parole all'amore sospirate(BEVI E SPIEGA)
Ogni volta che ritorni(BEVI)
sei la gioia dei nostri giorni
caffè(BEVI)uscite(BEVI)passeggiate
ma le caldare chi se l'è scordate?(BEVI)

E parchè en Veneto te si venua a studiare
anca do frasete en diaeto padovan no te fasemo mancare.
Visto che ea lengua savemo
che te sè usare con veocità
desso metemo aea prova tuta so:
"Ti che te tachi i tachi, tacame
i tachi. Mi che te taco to tachi?Tacate ti to tachi".
En chel de padova i xorni passan feissi
tra spriss, vin e novi amissi.
E se esami e lessioni se fan un supplissio,
no ghe xe cura mejore
che 'mbriagarse al vissio.
Poi caminando a zig zag
verso el Factory te voi 'ndare,
ma xe soeo par baeare??
"Beh" te disi "a moverme in pista sò brava no lo nego,
ma no me dispiasaria catare anca un bel FREGO".
Te ghè incantà tuti con to manera de parlare,
e fin Gubbio ee to amiche te vien a trovare,
parchè nostra eugubina par ecelensa,
te eo sè che de ti no podemo star sensa!
Con fonduta, vino e crescia
te ghè conquistà to compari
Martina, Chiara e Alessscia,
ma desso che te si diventà
qua a Padova na dottoressa,
Parchè no festejare co poenta e sopressa?
E no te pensare che co na laurea ea nostra
opinion de ti xe migliorà, pa noialtri sempre te rimani
na singara e na desgrasià.