Testo e rime del Papiro di Laurea

Tags: ringraziamenti papiro di laurea, esempi di testo, spunti frasi per papiro, frasi divertenti





UNIVERSITA' CA' FOSCARI VENEZIA

OGGI, 22 Ottobre 2018

è dottoressa magistrale in:

MARKETING E COMUNICAZIONE

Orizzontali

1) Certo, non si può dire che tu sia una chef stellata
ma per qualcuno prepari ogni giorno una pietanza prelibata.



2) Si finge farmacista,
ma in realtà è un grande artista.
Il suo nome ricorda una città indiana
ed anche una Santa cristiana.



3) È stato il tuo più grande investimento
e con lei ci passi molto tempo.
È con te da due primavere
e ti alleni tutte le sere.


4) Da bambina era il tuo posto preferito
e ad abitazione lo avevi adibito.
Ti eri tanto impegnata, da brava,
ma a tutti un campo rom sembrava.


5) Intralcia sempre il tuo compleanno
e ti dà sempre tanto affanno.


6) Disegna stilizzati personaggi
che si scambiano strani messaggi
inventa storie demenziali
che per te non sono mai banali


7) Per le tue camminate mattutine,
tra pesci e farfalline,
anatre, moscerini e forse anche girini,
lì ci sono finiti andati i mocassini.



8) È uno dei tuoi store preferiti… tra jeans e borse
il tuo armadio non resta mai senza risorse!


9) Da questa città ti sei fatta appassionare
tant’è che ci vorresti pure lavorare
di acqua, pantegane e cinesi ne è piena
con tutti quei ponti non hai mal di schiena?


10) A Venezia è tappa fissa,
ma per entrarci si rischia la rissa
Lo frequenti con assiduità
E ci acquisti cose di dubbia utilità.


11) Ci ha accolte parlando francese
e con le sue espressioni subito ci sorprese.
Non si capiva se in giro ci prendeva,
ma il suo gongolamento ridere ci faceva.


12) Si sa, la mamma ha sempre il diritto di sapere
e dal rispondere alle sue domande non ti puoi astenere.
Ma quando ti chiede dove stai andando
Tu dai sempre la stessa risposta con tono blando.


13) Della sera è quasi diventata un rituale
Perché è importante essere regolare.


14) Da Marco ti sei specializzata
per realizzare questa bibita tanto amata
Tra calici e bottiglie ti dai da fare
Ma per favore non farci ubriacare.


15) Sembrava un barbone infreddolito
E per lui una casa hai costruito.


16) Se oggi lo vuoi cercare,
In un posto sicuro lo puoi ritrovare.
Ma dormire con lui era un rito,
Tutto di “bombaso” riempito.


Verticali

1) La cita Calcutta: ne basta una, se sei raffreddata
ma con due la guarigione è assicurata.


2) Questo posto non ti ha mai portato fortuna,
nemmeno un bacino al chiaro di Luna.
Questi ragazzi hanno molto da imparare
Te, e non il panorama devono guardare.


3) Un nostro ritrovo estivo al mercoledì
dove dici sempre “no ghea fae pì”
piena e soddisfatta (di cibo o sangria?)
lì non manca mai l’allegria!


4) Quella cameretta era quasi perfetta
ma in bagno mancava la saponetta.
Così hai chiesto aiuto ad un uomo di origine indiana
ma la sua risposta è stata alquanto strana.


5) Con la sua tranquillità e la sua mano
hai creato un disegno minimal piano piano.
Così la pace interiore ti ha fatto ritrovare,
quindi la filosofia del tuo maestro ci devi rivelare.


6) Maestra di stile ed eleganza
ma anche doppiatrice ed insegnante di canto e di danza,
il trash con lei alti livelli raggiunge
e nei social sempre nuovi video aggiunge.


7) Il tuo cognome ti ha sempre aggradato
ma da una prof. non era tanto usato
un mix di due cognomi s’è inventata
……..e ormai ti eri pure abituata!


8) Per poter scrivere questa definizione
abbiamo cercato su Wiki una spiegazione:
Gruppo musicale formatosi a Trento
che se lo ascolti porta al rincoglionimento.


9) Il tuo curriculum devi rivedere:
una nuova dote hai scoperto di avere.
Un insegnante autoctono gentile hai avuto,
tanto che a soli 7 euro lo strumento ti avrebbe
venduto. Cos’è?


10) Alle medie hai provato per la prima volta il
loro sapore accattivante e quando tornavi dalle
lezioni ne compravi tante.


11) Ti piace un sacco,
tanto che ne mangeresti a sacchi.
Con tanta mollica o croccante,
Tu ne sei una vera amante!


12) Hanno un nome giapponese, sono marroni e
quadrati alle due di notte li hai tanto amati


Se ne fregano:

Mamma e papà, Daniela, i cugini, gli zii e i parenti tutti, Sara, Cristina, Ketty, Samuele, Erika, Lapo, Las Tapas, il Mood, il Morgana, i negozi dei cinesi, Tigotà, Decathlon, Radio Deejay, Cesare Cremonini,
Elio e le storie tese, gli Skiantos, i Zen Circus, Willy Peyote, i Camillas, Calcutta, Gazzelle, i Canova, Bruonori Sas e tutti i cantanti indie che sono diventati famosi grazie alle tue visualizzazioni su YouTube, Sio,
Real Time, Un giorno in pretura, tutte le pagine trash del web, Marcello Cesena e Jean Claude, i the Jackal, le Coliche, il riso dell’Afghano, il cappuccino, la tisana alla sera, il pane, i Nippon, le Goleador

Il Bricoman, Amy Winehouse e la prof. che ascoltava Amy Winehouse durante il tuo esame, l’indiano che ti ha venduto il sapone a Roma, il direttore che ti ha detto che il marketing che è un po’ tutto e un po’ niente,
la musica di attesa del centralino di Ca’ Foscari, il vestito blu della Chiara, gli gnocchi, i Pop X, MY$$ KETA

Ritorna alla lista dei papiri

Programma per impaginare il papiro


Papiro di laurea con 38 paragrafi di testo