Testo e rime del Papiro di Laurea

Tags: ringraziamenti papiro di laurea, esempi di testo, spunti frasi per papiro, frasi divertenti



Dottore in Tecnico della Prevenzione negli Ambienti e nei Luoghi di Lavoro

UN NOME UNA GARANZIA
La storia come tutti sappiamo inizia in un castello
in un piccolo paesino vicino a Bolzano.
Quando a Vadena la to Mama el to Papà
han pensat ben de CIAVà ( bevi per la ciavata!!!)
Nove mesi dopo in ospedale sei nato
e già sembravi un disagiato!
“FORZA LEGA!” hai piagnucolato, poi bene han guardato,
un vicino di culla Lombardo era stato,
“ CHE PAURA!” avrai pensato!!
Con i tuoi 4,4 kg da coccolare
e già le tette ti piaceva ciucciare!
Ora facci vedere Gioss
come lecca le tette un vero BOSS! ( tetta bene!)
Poi qualcosa è cambiato,
quattro anni dopo più solo non eri
e inizialmente da un ponte tuo fratello
l’avresti buttato giù molto volentieri!
E come dimenticare Gioss
mentre facevi come James Bond??
con la pistolina ad aria compressa
sparavi a raffica dalla finestra!!
ora raccontaci tu dai
come hai fatto a finire nei guai!! ( racconta e bevi).
Una leggenda ci hanno narrato,
sotto la doccia vestito e di forza ol Gigi ti ha lanciato!
Dalla finestra più di una volta sei scappato…
OH IORIS LASCIATELO DIRE,
CHE FIGLIO DISGRAZIATO!!!
(Brinda ai tuoi che ti hanno avuto come figlio!!!)

5 IN CONDOTTA
Cresciuto tra le mele Squazzando ,
con i leggendari Steph, Lorenz e Mogi,
l’unica cosa che ci piaceva fare
ovviamente era cazzeggiare!
Neppure fermo sul sagrato
in chiesa sapevi stare
neanca bom de arrivar all’altare
e te bastava un passo per farti volare!
Con il voilino ti sei destreggiato
ma è stato solo tempo sprecato!
Poi il modello hai provato
ma anche li ti sei ribaltato
( e pensare che non sei mica handicappato!)
Al campetto con i tuoi amici fino a tardi stavi a giocare
e già da bocia caviglie e braccia facevi saltare!
Quando alle udienze i tuoi hai mandato,
la vesta sul muro gli hai schiantato.
Sempre alla figa continuavi a pensare
e i seghini in camera da solo
hai iniziato a provare
( brindisi ai seghini!)

SUPERIORIssssssss
Col “ciodo” da Vadena arrivavi con furore
E tutte le mattina a Bolzano causavi terrore
Sul tuo mezzo grigio tutto arrogante
Quella volta facesti un sorpasso alquanto pericolante
Dopo le urla con il nonno vigile che chiamo’ la volante
(bevi per il nonno vigile di via Fago)
Tutta la scuola affacciata nel piazzale
Multa, ramanzina e fama… più che normale :)
Il nome Ioris di li in poi fu impresso per la vita
Dai su fai un altro sorso che l’UNIVERSITA’ è FINITA!!
Appartamento nel cuore di Bolzano da vero signore
Ma ricordo quando facevamo le fughe dal conterlore
Da ragazzi essere “Bolza” era il motivo per il quale
andavamo controcorrente
A partire dal look per finire con le serate,
c’era soltanto una regola: indecente!!
Bianchetti marzi nei peggiori bar di oltrisarco
Risate, urla e cori come fossimo al parco
(bevi un sorso e racconta dei pappagalli parlanti)
GROSSI amici andarono in quel di Rimini
Il nome inganna: eravamo ancora piccolini
Quante risate e quante cazzate in quella vacanza
Angeli blu e colazione in canotta la vera ignoranza
Non solo la riviera, ma qualcuna ne abbiamo fatta anche in trentino
Radio 105, Pippo palmieri e galante che faceva il cretino <3
(fai un bel brindisi con the Brazilian Gallas)
Baila, Juwel,Egna, Merano..l’importante era fare serata
Con dei viaggi in scooter improbabile all’ordine della giornata.
A Trento non ci siamo mai stati
E tantomeno ci siamo mai ubriacati
Non abbiamo mai fatto nulla di male
“Della” ve lo può confermare
Eravamo 4 amici al bar dei cinesi
Bevi e fuggi… non ci hanno mai presi.
A Predazzo con la circolare sei venuto a suonare
Ora racconta a tutti di San Martino: festa popolare
(Bevi un sorso e racconta)
Non solo cagate abbiamo combinato
Ma un grande amico negli anni ho trovato
Siamo cresciuti e maturati negli anni
Nessuno ci credeva con tutti quei danni.

ADDOLESCIENZA
Con le mani nel pacco continuavi a sfregare
e per questo l’odore di tonno
hai iniziato ad apprezzare.
Come adolescente ti sei ritrovato
a seghe e bonzette ti sei presto spaccato.
Cicca e bonzetta il duetto perfetto
“CICCHETTA PER GIOSS” era il tuo detto.
Di soprannomi ne hai avuti in quantità industriale
ma nessuno ti ha chiamato
con il tuo nome reale.(bevi ad ogni soprannome)
Jastin, Boris, Max para, Teddy, Gioris,
Giosssa rompi ossa, Gandalf il porco,
BoRRAT, Sborrat e via dicendo..
minchia anche KAKà
avresti messo in difficoltà!
pure un noto profumo con il tuo soprannome
hai ribattezzato, ACQUA DI GIOSS
e la figa avevi assicurato!
Nei sabati pre-Baila era fisso il Merduzzo
da gastrite, Il litro tutto d'un sorso
scendeva con gran facilità!!
Ora é sulla lista nera del ministero della sanità!
Le tue doti di mongotociclista
non son mai state in discussione
La colpa era delle gomme nuove, hai ragione
Anche in cucina ti sei sempre distinto
Ma ti chiedo: della bontà della pasta al tonno
sei ancora convinto?
Ah ecco, forse a PES te la cavavi
Una parta ogni 5 te la assicurarvi!!

EIN DURUM UND EIN KEBAB MIT BROT
A Berlin con katty sei partito
vivevamo come una coppia moglie e marito,
il primo mese condividevamo tutto abbiamo detto
e veramente abbiamo condiviso anche il letto.
Fino a Berlino per studiare il tedesco sei andato
Ma dopo poco a scuola per DUISPERSO ti hanno dato!
Da tonino hai lavorato
„é normale“ e quanta insalata hai lavato,
a mezzanotte terminato il lavoro
dalla cucina partiva il coro:
„dove si va
cosa si fa
andiamo a fare i fdp“(fabri fibra)!!
le tappe erano classiche
si andava allo spati a seccare
per poi nel club risparmiare ( Gioss man corta bevi)
al berghein ci piaceva andare
nonostante L emblematica domanda:
“ mi faranno entrare ?„
quante volte al mattino nel u Bahn non mi sedevo,
appena avvistavo il controllore scendevo.
Da pizza nostra a Berlino
so che da Napoli partivano in pulmino!
A servire le pizze te la caCCAvavi
ecco che “PIZZA GIOSS” è diventato il tuo soprannome.
Ti ho visto servire anche con il durone
e da li per i Laivesotti partiva il seratone!!!
Tra i parchi, le strade e le u-bahn ti trovavi a tuo agio,
l’esperienza di Berlin ti ha reso un randagio.
Come dimenticarsi della MILF convivente?
Pensa la figa nella vita di un uomo come è prepotente!
i calli con la grattugia del grana si toglieva
e con i tuoi asciugamani chissà che cosa ci faceva!!

NELLA TERRA DEL CANGURO
Andrea con le infradito
nella terra del cianguro
ti ho conosciuto impunito.
in spiaggia col pallone a scivolare duro
Poi via dentro un mini van
a macinare chilometri come in gita
due spicci in tasca, due o tre can
e la strada che sembrava infinita
Ed arrivammo lenti a monte Tamburino
non ci dava lavoro neanche lo spacciatore
ci salvò Marione e un forno fatto a mano
e tutte quelle pizze fatte con amore
a tirar giù bestemmie
con la pala (brinda alle bestemmie)


LA BERGAMASCA D:O:P:E:C:
Me la ricordo ancora
la prima volta che ti ho incontrato,
con il ciuffo alla Jastin
“ammazza che zarro” ho pensato!
Anche per qualcos’altro ti ho subito notato..
con QUELLO proprio
mi hai ammaliato!!
(cosa sara´mai?)
Con ste braghe basse e
la mutanda sempre in vista
me parevi di uomini e donne
un tronista!
Qualche limone e palpata ci siamo dati
Ma al sodo non ci siamo mai arrivati!!
10 anni dopo per caso ci siamo ritrovati,
e sui Monti Lessini ci siamo accoppiati!!
(un brindisi per la trombata)
Poi il grande passo..la convivenza!
Tra luci accese, piatti non lavati
e tabacco sul tavolo sparso
Il desiderio di mettertelo su per il culo
nel mio cuore era apparso.
Una certezza però c’è l’ho..
trovarti dopo le cinque sul divano
con il joystick in mano!
Essere un burlone è la tua professione
Ma anche a spaccare le balle
sei un vero campione!
Pure da mia nonna ti sei fatto odiare,
bevi e racconta
come ti sei fatto insultare!
Poi mi son chiesta “è quello giusto per me?”
Scorreggie, lunghe cagate,
cadute imbarazzanti,
mangiate indecenti,
cuore da viaggiatore..
“ok” mi sono detta “
è il mio prosciutto sul melone!”.

IL MIRACOLO DELL´UNI

“Piacere Andrea Ioris,
ma mi chiamano GIOSS!”
in Claudiana ti sei presentato,
probabilmente “ma con che boci
son finito” avrai esclamato.
“Uauei è il meglio, “Apple schifo”,
nei primi due anni hai sentenziato,
ma alla fine un DJ hipster
con macbook sei diventato.
“Sentite sto pezzo”,
per 3 anni le orecchie ci hai fatto sanguinare,
perfino i Coldplay
ci hai fatto apprezzare.
Al primo esame
la posizione del cuore ti han chiesto,
e tu indisposto “Qua”
indicando hai risposto.
Ma la risposta errata era,
e questa leggenda fino a Roma
è arrivata,
le risate dureranno un’era intera!
Un palestrato volevi diventare,
e a Cletti la dieta
continuavi a domandare,
pasta, pizza e il pane lui ti vietò,
Ce la farò? Nel duemilacredici, speraci!
Il nostro vecchietto sei sempre stato,
magari..con la pensione di stato
almeno un caffe di tasca nostra
non avremo pagato.
Tra MOCF e VOC hai esitato,
qualche pisciata in testa ti hanno dato,
ma sempre vittorioso alla fine sei stato.
Amico del Capitano Matteo
non sei mai stato,
Anche se Lega Nord
in segreto hai votato.
Primo Re della Chiacchera sei stato,
lo ritornerai in sicuro di futuro,
sempre a testa alta e a cazzo duro!

UN DISAGIO H24
Fin da giovane non volevi studiare
così con gal all Interspar sei andato a lavorare.
I soldi non mancavano
e neanche il buon umore
ma hai sempre sognato di far l´esploratore.
Da lì in poi sei uscito dall´isolato,
ma senza mai essere costipato!!
Berlino Australia Bankok
Ma quanto cazzo girI?
Chi studia non lavora e non ha soldi?
Son tutte cazzate
grazie alle braccinE corte
te le sei finanziate.
Si. sono noto come il genovese.
non offro nemmeno una birra
all´happy hour in paese.
Una cicca?
son noto per averne sempre una tra le dita
quella si te la offro
ma di certo a fatica!
(bevi e offri una cicca a tutti i fumatori!!)
TI è sempre piaciuto campeggiare
Ma la tua roulette
Non ci hai mai voluto far provare!
Finalmente, dopo 25 anni arrivó l´invito
E noi 4 nella mitica roulotte del gigi
A Jesolo abbiamo dormito!
Erano giorni da passare uniti
Ma a feste separate siamo finiti
(cosa non fa la FIGA E´!?)
Dopo la serata l´ultima non ci risparmiavamo
Tanto che sulle sedie
Ci addormentavamo
E a strizzate di capezzoli
Ci svegliavamo. ( bevi e racconta).
Ti incazzavi perché non eravamo
di compagnia..
ma con BADOO
dovevamo darci
alla follia!

Ora siamo qua riuniti per dottor. Ioris
…non la chiudiamo neanche questa rima…
BEVI DUE VOLTE BRUTTA MERDA!!

a spaccare piatti, legna e maroni
l'abbiamo svangata nella terra del koala
non avevamo idee ma solo intuizioni
E son contento che ti han portato l'alloro in testa
e a me un grande compagno di viaggio
fatti una scivolata in terronia e continuiamo la festa
altri kilometri e nuovo paesaggio
ma niente pizza con avocado e pollo
Solo amatriciana e capocollo
Congrats Mate!!!

UN FUTURO DA BOMBER
per aver fatto dei goal alla Del Piero
sognavi di essere osannato,
ma invece come uomo dei blocchi
verrai ricordato.
Su corner “lettera” “lettera”
invochi sempre a gran voce,
ma i piedi son quello che sono
e sconsolato al tuo posto dietro ritorni veloce!
Il calco? La tua grande passione,
stacchi dal pensiero della figa
e sciolgli la tensione.
Son Tante le scquadre dove che hai frequentato,
tanto quante le caviglie che ho spappolato!
Ami il pallone e la vecchia sign.ra
che vince che ruba e senza Europa finora .
Quante emozioni... la B vinta del 2007
,la finale persa a Berlino..
forse era meglio tifare per il TORINO!!
Pure tifare Cristiano Ronaldo mi tocca fare,
Oh Moggi.. forse è meglio che ti rimetti a RUBARE!!
Di pantaloncini la società ne ha comprati in quantità,
Le scivolate sono la tua specialità
ora mostraci come si fa!
(bevi mentre fai una scivolata).

Ritorna alla lista dei papiri

Programma per impaginare il papiro


Papiro di laurea con 13 paragrafi di testo