Papiro: testo, rime e ringraziamenti

Ringraziamenti di laurea, testo del papiro, esempi di frasi in rima, frasi divertenti.
Codice: 0VNwD4xvqyP



Università degli studi di Verona

DIpartimento di Scienze Economiche

Sede di Vicenza

È dottore in Economia Aziendale

1. Nella tua vita tanti soprannomi ti sono stati dati,
E di certo Red e Rosso sono i più quotati;
Ormai di qualcuno ti sarai dimenticato sicuramente,
ma dopo "il lonfo" uno Sara te lo ripete continuamente.

2. Una volta finite le superiori non sei cambiato per niente
E all’università ti sei dimostrato il solito disobbediente.
Ad ogni lezione parlavi, disturbavi e non stavi mai seduto,
Finchè i tuoi compagni ti intimavano severamente di stare ….

3. Ogni mattina all’università andavi con dedizione
Ma ogni tanto ti concedevi di perdere qualche lezione.
Una mattina tu e i tuoi compagni avevate un’ora buca
Così a Radio Piterpan avete urlato “.... … …….”!

4. Minimo uno al giorno ne devi bere
E a quello gusto pesca niente può equivalere;
Essendo rimasto ancora un po’ bambino,
Per te non è un “bricchetto” ma un ……..

5. Si sa, una persona molto social non sei mai stato
Al massimo per condividere qualche stronzata Facebook hai usato.
Per un periodo a Twitter però ti sei iscritto,
E ora dicci che personaggio famoso ti ha subito seguito.

6. Ben due volte in Andalusia il cuore ti ha portato
E col sole cocente di Málaga ti sei pure scottato.
Qui non t’importava della paella o della sangría,
Sappiamo bene che solo una era la tua mania:
In Italia non si riuscivano ancora a trovare,
Quindi in tutti i supermercati le hai volute cercare.

7. A Monaco ad ottobre sei stato trascinato
E un bel po’ di litri di birra con destrezza hai tracannato
Bratwurst e stinco erano le tue prioritá
Ma il leone che ripete ……… chi mai lo scorderá?

8. Un’estate calda la cittá di Madrid hai scoperto
Pensavi di divertirti e invece tanto caldo hai sofferto.
Almeno un pomeriggio in barchetta ti sei potuto rilassare
Ma la sera per i dolori ti continuavi a lamentare,
E non potrai di certo dimenticare la stazione della metro
Visto che ad una fermata tua morosa ti sei lasciato dietro.
Dentro il palazzo reale ti sei pure fatto sgridare
Perché non la volevi smettere di fotografare.
Per vedere il Guernica ore di fila sotto il sole hai fatto,
E avresti voluto bere tanta …. …. come un matto.

9. Alle sue lezioni non ti piaceva proprio andare,
Diciamo che la sua materia ti faceva schifo in generale;
Per passare questo esame hai sudato non poco,
E ormai avresti accettato volentieri qualsiasi voto.

10. Apex l'anno scorso hai voluto comprare
Una laurea in ritardo ci si poteva aspettare.
Quando qualcuno non riesci ad ammazzare
"........." di merda cominci subito ad urlare.


11. Le serate al bar sono di sicuro divertenti
Ma bere a casa le rende molto più avvincenti;
Tra Bang, Sapere É Potere e Non Ti Arrabbiare,
La San Miguel può solo accompagnare.
Solo un gioco abbiamo dovuto proibire
Visto che non fa altro che farci innervosire.

12. Per fingerti intelligente ad economia ti sei voluto iscrivere
Ma di problemi ammettiamolo ne hai da vendere.
La musica che ascolta dimostra infatti i tuoi ritardi,
Tipo “vestito rosa penso di essere una ……”

13. Non ha importanza dove tu debba andare,
Quando esci c’è qualcosa che non puoi proprio dimenticare.
Se questo oggetto pregiato non trovi nel taschino
Dopo due minuti senti già il labbro tutto screpolatino.

14. Una sera con la dieta hai voluto sgarrare
E cinese d’asporto sei andato ad ordinare.
Anche se un po’ titubante e schifato,
Il biscotto della fortuna alla fine hai assaporato.
Ma mentre affamato alla casa ti toccava attendere
La cameriera “........?” non ti smetteva di chiedere.

15. Una città ti è rimasta nel cuore
Italiani all’estero con furore.
Alla ricerca del palco della finale dei mondiali
Per fare una foto e rimanere anche tu negli annali
La metropolitana hai tanto amato,
Dopo che grazie a lei mezza capitale hai attraversato
Per andare a vedere il muro una mattina
Con il motto “Guarda Alexanderplatz è li vicina”.

16. Per tanti anni la Graziella ti ha accompagnato,
Fino a quando la Punto azzurra hai conquistato.
Una …….. solo da lontano hai potuto ammirare
Quando in giardino il destino te l’ha fatta arrivare.

17. Alle medie del tuo ciuffo rosso andavi fiero
E pettinarlo era un impegno giornaliero.
Per questo motivo i tuoi amici ti han pensato
E una bella ……. ti hanno regalato.

18. Da subito è stato il tuo bar preferito
Grazie alle tante birre che negli anni ti ha servito:
Slalom, Foster’s, McEwan's e quant’altro hai bevuto,
Tanto che una sera la botta non hai sostenuto.
Dopo che da sopra e da sotto ti sei liberato,
Tutto tranquillo con la faccia nel cesso ti sei appisolato.

19. A capodanno quest’anno volevi fare l’alternativo
Quindi a Firenze sei finito senza un vero motivo;
Di visitare la città più di tanto non ti fregava
Ne tanto meno di sentire Renga che cantava.
Con birra e finto vin brulé però ti sei ubriacato
E il giorno dopo qualcuno il tappeto ha macchiato.
A Tea un simile danno non poteva passare inosservato,
Quindi ……... te e i tuoi amici ha chiamato

20. Prima con Pietro e poi con Enzo ti sei dilettato
A suon di bracciate migliaia di vasche hai macinato.
Un campione volevi diventare
Così dalla bella istruttrice ti saresti fatto notare