Istruzioni per fare il papiro di laurea

Intestazione

L’intestazione è strutturata in questo modo:

Università degli Studi di Padova
(o comunque una denominazione molto ufficiale e pomposa),
Facoltà di {nome della Facoltà},
oggi {oppure in forma solenne: addì…},
è dottore in {nome del corso di laurea},
nome e cognome del laureato

E’ consigliabile lasciare un piccolo spazio libero per il voto che verrà scritto dopo la proclamazione sul papiro con un pennarello (alcuni dicono che il voto si scrive solo se è 110e lode, ma credo che tutti i voti sopra il 100 sono motivo di elogio).

Da notare che all’inizio il laureato è presentato come dottore, poi riprende il suo nome senza titoli durante il testo del papiro, per poi riprendere il titolo alla fine quando viene proclamato il conseguimento del suo obiettivo, anche se in forma ironicamente solenne.